Rai, rivoluzione obbligata: tagliati fuori i big. Cosa sta succedendo

Rivoluzione in Rai e bufera inevitabile scoppiata all’interno dei corridoi della rete ammiraglia. Fatti fuori alcuni Big: il motivo.

Rai rivoluzione fuori big
Rai, l’accessibilità per te, per tutti (Facebook)

La settimana in Rai non si è aperta di certo nella maniera migliore per i Big in cabina di conduzione per i programmi più seguiti nell’arco della giornata.

Gli addetti ai lavori hanno dovuto optare quasi forzatamente per una rivoluzione quasi inevitabile nella lista della programmazione. Oggi 8 Dicembre, gli addetti hanno dato spazio alla celebrazione eucaristica del Papa, tagliando fuori alcuni programmi mattutini di lusso.

Ieri invece ad Oggi è un altro giorno, Serena Bortone ha dovuto fare di necessità virtù, rinunciando ad una fetta temporale di mezz’ora, del suo spazio televisivo.

I cambiamenti ai quali la Rai ha dovuto sottoporsi si sono registrati già a fine Novembre con i Mondiali in Qatar, a cui il direttore Coletta ha voluto dare priorità per avvicinare il telespettatore all’interesse al mondo dello sport, nonostante l’assenza dell’Italia dalla competizione

Rivoluzione in Rai, le altre vittime di un cambiamento repentino: nomi clamorosi

Rai rivoluzione fuori big
Logo Rai (Facebook)

Non accadeva da tempo una ventata così forte di cambiamenti nel mondo Rai.

A risentire della già preannunciata rivoluzione, accordata in tempi non sospetti nei corridoi presieduti dal direttore, Coletta è stata la categoria dei conduttori, cosiddetti Big dei palinsesti più seguiti degli ultimi dieci anni.

Leggi anche –> L’Eredità: Flavio Insinna annuncia delle novità inaspettate

Alla rinuncia dello spazio televisivo di Serena Bortone (fino alle 15,30) si è aggiunto alla lista delle vittime per far spazio ad altri eventi considerati di prestigiosa priorità dagli addetti è Alberto Matano con la sua amata, La Vita in Diretta.

L’ex mezzobusto del Tg1 dovrà accettare il lento reintegro del suo palinsesto gossip. Ieri, Alberto infatti ha iniziato a riprendere ‘confidenza’ con la Rai, accettando una riduzione fino alle ore 17,45.

In occasione dell’apertura cerimoniale del Teatro alla Scala, evento imperdibile per gli appassionati, L’Eredità di Flavio Insinna ha dovuto cedere il passo.

Leggi anche –> “Con tutti i soldi che hai…”: Chiara Ferragni, critiche dal web. La FOTO delle polemiche

Nei prossimi giorni prenderà il via la fase dei Quarti di Finale della competizione intercontinentale e i nostri amati conduttori saranno costretti nuovamente a fare un passo indietro. A tal proposito ci si chiede quando li torneremo a vedere a pieno ritmo e regime in diretta tv.

Impostazioni privacy