Angela Celentano, si accende la speranza: attesa per il test dna

Il caso della piccola Angela Celentano potrebbe presto arrivare ad una risoluzione. Per ora tutto è nel più stretto riserbo.

Angela Celentano scomparsa bambina
Angela Celentano (foto da Facebook)

Forse si sta materializzando una possibilità sulla ricerca di Angela Celentano. Come è vivo nella mente di tutti la piccola scomparve un giorno d’estate del 1996. La famiglia, insieme ad alcuni amici, si era recato nella  frescura dei boschi per trascorrere una giornata spensierata e di relax.

Alcuni video dell’epoca mostrano come la piccola Angela, che allora aveva 3 anni, giocava con i bambini suoi coetanei. Proprio un attimo, e la piccola scompare per sempre. Un mistero lungo 26 anni in cui vi sono i genitori che non hanno mai smesso di cercarla. Tra appelli in televisione e manifestazioni hanno tenuto vivo il ricordo della bambina.

Molte trasmissione italiane si sono accanite nella ricerca spasmodica della bambina che sembra volatilizzata nel nulla. Da poco sta emergendo una notizia che ha procurato un piccolo sollievo a Maria e Catello Celentano.

Angela Celentano nel mirino di un’escamotage, la donna in questione arriverà presto in Italia per un esame

Celentano famiglia
Celentano (foto da Instagram)

Tramite un’associazione che si occupa di persone scomparse è stato rivelato la figura di una ragazza che, a prima vista, sembra proprio Angela. Almeno è quando emerso dai tempi dell’elaborazione del computer di un’immagine della piccola ai giorni nostri.

Oggi avrebbe compiuto 29 anni e questa ragazza che risiede in Sud America sarebbe proprio una goccia d’acqua con una delle sorelle di Angela in Italia. A renderlo noto è l’avvocato Luigi Ferrandino, il quale ha svelato questo retroscena mantenendo però uno stretto riserbo.

Sembra che la donna in questione sia una giramondo e collabori con una particolare società di cui è socio anche un assistente dell’ente in questione. Visto che sono stati trovati molte congruenze fra Angela Celentano e la ragazza si è decisa di creare un escamotage per farla arrivare in Italia.

Sempre secondo le parole dell’avvocato, la ragazza giungerà presto nel nostro paese con la scusa di partecipare a un progetto lavorativo. In quel lasso di tempo si tenterà di procurare del materiale su cui fare l’analisi del DNA. Dalle parole del legale si comprende che la ragazza in questione è ignara del vero motivo.

LEGGI ANCHE–>Totti-Ilary, clamoroso: così la conduttrice metterà nei guai il marito

LEGGI ANCHE–>“Imbarazzante”, Storie Italiane: Emanuela Folliero spiazza Eleonora Daniele

Non è dato sapere quando accadrà questa situazione ma si pensa in breve tempo. I genitori dell’ex bambina scomparsa attendono con ansia che tutto vada per il meglio e che finalmente possano riabbracciare la loro Angela.