Matteo Salvini sotto choc: il figlio vittima di aggressione in pieno centro. I particolari della vicenda

E’ stato avvicinato da due loschi pregiudicati, il figlio di Matteo Salvini non ha potuto difendersi dall’aggressione. E’ caccia ai pericolosi malviventi.

Matteo Salvini politico
Matteo Salvini(foto da Instagram – glispioni.it)

E’ rimasto senza parole quando il figlio gli ha raccontato l’accaduto. Matteo Salvini ha preso subito i provvedimenti denunciando la questione alla polizia. Un fatto che lo ha turbato profondamente visto che il ragazzo è corso dalui molto spaventato.

La vicenda è successa in pieno centro a Milano dove il figlio del leader della Lega, Federico, stava camminando. Matteo ha avuto lui e Mirta dal matrimonio contratto molti anni fa. Sono la luce dei suoi occhi e li vigila costantemente.

Purtroppo episodi del genere capitano spesso nella città meneghina e anche Federico, 19enne, si è ritrovato protagonista della circostanza. Con il terrore negli occhi si è precipitato dal padre dopo il furto.

Matteo Salvini allibito, il figlio Federico è stato rapinato dello smartphone pieno centro. Una vicenda assurda e la denuncia immediata

Smartphone rubato
Smartphone (foto da Pixaby – glispioni)

Le cose sarebbero andate così; l’adolescente si è ritrovato fermato in una stradina del centro di Milano, i due aggressori erano nord africani. Gli hanno intimato di cedere lo smartphone dopodiché si sono dati alla fuga.

Federico Salvini ha subito un grande spavento, la loro mira era il costoso cellulare. Non potendo chiamare aiuto, è corso a casa del genitore per mettersi al sicuro. Arrivato da papà Matteo ha raccontato l’accaduto.

Immediatamente sono andati nel vicino distretto di polizia per denunciare il caso che ha fatto tremare le gambe a padre e figlio. Il parlamentare ha così commentato la terribile faccenda:

«E’ capitato a lui come, purtroppo, capita a tanti a Milano fortunatamente non si è fatto male nessuno».

Il telefonino è stato recuperato dopo che un venditore egiziano ha saputo il fatto e ha consegnato l’oggetto rubato. Ha dichiarato che due loschi individui avevano tentato di venderglielo per poi gettarlo nei pressi del suo negozio visto che non erano riusciti a piazzarlo.

Sotto esame una serie di telecamere distribuite nella zona. E’ caccia ai due malviventi che mietono paura tra i cittadini. Per puro caso i due delinquenti non si sono accaniti sul giovane, poteva capitargli davvero una brutta avventura.

LEGGI ANCHE–>Il Volo, sapete dove abitano i tre tenori? Una scoperta impensabile

LEGGI ANCHE–>Ilary Blasi al “ritocco”: il web protesta contro l’ex lady Totti. La FOTO sotto accusa

Intanto il leader si è rasserenato visto che si è trattato di un caso di criminalità occasionale e non di un vero agguato politico.
Impostazioni privacy