William e Kate, quanto spendono per le tate dei bambini? Cifre stellari

William e Kate, quanto spendono i reali per le tate dei bambini? Le cifre sono a dir poco stellari. Da non perdere. 

William Kate stipendio babysitter
William e Kate (Foto da Instagram – glispioni.it)

Nelle ultime settimane non si fa altro che parlare dei membri della famiglia reale inglese, in modo particolare subito dopo l’uscita del documentario del principe Harry. Ad essere al centro della scena ci sono anche William e Kate che sono stati accusati di essere stati sempre protetti dal resto della Royal family.

Nonostante queste accuse e due sono molto amati dai sudditi: in modo particolare viene apprezzata di Catherine la bellezza, la classe, l’eleganza e l’impegno nel sociale. Con William sono sempre presenti in raccolte benefiche e nelle fondazioni che portano il nome della corona inglese.

I due sono anche dei genitori molto attenti e nel corso degli ultimi anni hanno cercato di far vivere i bambini nel modo più normale possibile. Tanto è vero che hanno scelto anche di allontanarsi dal centro di Londra e di sistemarsi più in periferia in modo da poter permettere ai tre figli di vivere serenamente.

William e Kate, stipendi stellari per le tate dei tre figli

William Kate stipendio babysitter
William e Kate (Foto da Instagram – glispioni.it)

Come è noto a tutti la coppia è sempre molto esposta dal punto di vista mediatico. Stesso discorso vale anche per i bambini che sono stati presi di mira dai tabloid inglesi. Per questo motivo la coppia ha scelto di allontanarsi dal centro di Londra e andare a vivere in periferia. Questo perché i figli devono avere la libertà di muoversi.

Così come per le scuole, anche per le tate sono state scelte le migliori. Persone più qualificate che si prendono cura dei bambini durante l’assenza dei genitori. Su questo aspetto William e Kate non hanno badato a spese e stando ad alcune fonti una delle baby-sitter guadagnerebbe circa 35.000 € al mese.

Inoltre bisogna considerare che le governanti viaggiano insieme ai membri della famiglia reale e questo vuol dire biglietti per l’estero, ma anche teatri e attività ludiche. Il rovescio della medaglia è quello di essere disponibili 24 ore su 24 e garantire il proprio lavoro sempre e comunque in qualsiasi circostanza.

LEGGI ANCHE –> Royal, predetta anche la morte di Carlo III. Inquietudine a Palazzo

LEGGI ANCHE –> Pasquale La Rocca, chi è il ballerino di Ballando che ha trionfato con Luisella Costamagna 

Uno stipendio davvero da sogno, ma per l’istruzione e la buona educazione dei principi non si bada a spese.