Masterchef: che fine fa il cibo avanzato? I giudici svelano il segreto

Arriva la verità su master chef svelato che fine fa il cibo avanzato. Negli ultimi anni stanno spopolando i programmi di cucina ormai già da tempo hanno conquistato un posto sicuro in TV.

Cibo Masterchef
Masterchef (Web)

Col passare degli anni i programmi di cucina hanno costruito la loro rete di spettatori fedelissimi che ogni stagione continuano a seguire la trasmissione. E’ questo senza dubbio il caso di Masterchef, uno dei talent sul food più in voga negli ultimi anni. E che anche un questa stagione ha raccolto numeri pazzeschi.

Non da oggi Masterchef è apprezzatissimo anche dalle nuove generazioni, che sempre di più stanno mostrando passione per i fornelli. Il programma infatti è arrivato alla sua 12ª edizione quest’anno ed è ancora molto apprezzato dal pubblico. La trasmissione non è altro che un talent competitivo riservato ad aspiranti chef che non cucinano ancora per professione.

I concorrenti talvolta sono sottoposti a dure prove che devono essere superate previa l’eliminazione dal programma. Sono molti programmi di cucina che vanno in onda in TV, Masterchef è uno dei più in voga del momento, in molti si chiedono che fine fa il cibo avanzato e se effettivamente questi programmi vadano poi a creare uno spreco alimentare.

Masterchef arriva la verità sulla fine che fa il cibo avanzato

Cucina programma
Cibo (Pexles)

Secondo quanto riferito dai tre giudici in svariate occasioni alcune materie prime utilizzate dagli chef vengono ridistribuite a nuovi circuiti. Generalmente i piatti cucinati dai concorrenti sono di loro proprietà, il resto verrebbe inviato ad apposite associazioni che riciclano il cibo così da evitare gli sprechi. Una scelta in linea con gli obiettivi del programma, che sensibilizza in primo luogo gli spettatori.

Leggi anche –> “Vivo in solitudine”: Enzo Iacchetti choc. Dopo il Covid arriva il suo dramma

Anche per quel che riguarda i comportamenti da seguire ai fornelli. Un giudice di Masterchef ci ha tenuto a dichiarare che il programma promuove un consumo il più possibile consapevole del cibo, che rispetta gli ambiente e che non spreca alcuna risorsa alimentare. Inoltre la produzione adotterebbe un approccio plastic free e il cibo non impiegato nelle prove di competizione andrebbe donato a last minut market.

Leggi anche –> Kate Middleton, preoccupano le sue condizioni di salute: quella cicatrice sul volto…

Negli ultimi anni sarebbero stati riciclati ben 5 tonnellate di prodotti alimentari ad enti no profit, gli avanzi che sono in ottimo stato vengono offerti ad associazioni di volontariato, questo gesto sarà sicuramente apprezzato dalla maggior parte dei telespettatori, soprattutto in questo periodo.