“Non siamo obbligati”: Fabio Fazio gela la Rai. Il conduttore non le manda a dire

“Non siamo obbligati”: Fabio Fazio gela la Rai con le sue parole. Il conduttore non le manda a dire. Ecco cosa sta trapelando. 

Fabio Fazio gela la Rai
Fabio Fazio (Foto da Facebook)

Fabio Fazio è tra i giornalisti e conduttori maggiormente apprezzati dal pubblico a casa. Il suo nome è legato in maniera indiscutibile al celebre programma Che tempo che fa che da poco anche festeggiato i suoi vent’anni in Rai. Puntata dopo puntata riesce a canalizzare su di sé l’intera attenzione dei telespettatori.

Un vero e proprio motivo di orgoglio per tutta l’azienda Rai che ha visto nascere e crescere questo programma, nonostante qualche sballottamento di qua e di là. E per il conduttore può essere solo una gioia quello di poter ospitare in studio personalità eccellenti e provenienti da ogni dove.

Anche quella di domenica si prospetta essere una puntata davvero eccezionale. In una recente intervista il conduttore si è lasciato andare ad alcune considerazioni circa i mondiali di calcio in Qatar, esprimendo il suo parere su alcune scelte e su alcuni principi del paese.

Fabio Fazio, il conduttore si esprime sui mondiali di calcio in Qatar

Fabio Fazio gela la Rai
Fabio Fazio (Foto da Facebook)

Nelle ultime settimane l’attenzione è canalizzata interamente su i mondiali di calcio che purtroppo vedono l’assenza della nostra Italia. Molte personalità dello spettacolo si sono espresse a tal proposito e in modo particolare sulla decisione della Fifa di fare indossare i giocatori la fascia LGBTQ+.

Questa decisione non è stata appoggiata da molti e Fazio, ad esempio, ha sottolineato che questo mondiale ci è estraneo modo particolare per quelli che sono i nostri principi e i nostri valori democratici. Il conduttore, inoltre, ha ricordato la difficile situazione del paese che ospita l’evento.

In modo particolare ha sottolineato che gli omosessuali vengono considerati al pari di persone disturbate mentalmente e che possono essere puniti anche con il carcere. Il giornalista c’è andato giù molto pesante, sostenendo che questi mondiali vedono prevalere solo una sola regola: quella del denaro.

LEGGI ANCHE –> Iva Zanicchi vive in una villa meravigliosa in Brianza: è una casa da sogno

LEGGI ANCHE –> Avevo dei sintomi, GF Vip: il covid ha colpito altri concorrenti

Ha concluso dicendo che l’esclusione Italia consente, dunque, di non appassionarci e ci solleva anche dalla necessità di doverlo guardare in maniera obbligatoria.

Impostazioni privacy