Straordinaria scoperta archeologica nel cuore della Capitale. I dettagli

Straordinaria scoperta archeologica nel cuore della Capitale. Tutti i dettagli di quanto rinvenuto dagli studiosi. 

Scoperta archeologica Capitale
Colosseo (Foto da Pixabay)

Da nord a sud il nostro Paese è un vero e proprio museo a cielo aperto. E questo perché si scava senza sosta per recuperare e riportare alla luce tesori nascosti. Ogni piccolissima traccia in ogni piccolo frammento può essere di fondamentale importanza per ricostruire il nostro passato.

Un passato per noi troppo lontano e che ci ha permesso di essere ciò che siamo oggi. Senza alcun dubbio e senza girarci troppo intorno, Roma è una delle città che offre maggiori testimonianze. Le campagne di scavo sono all’ordine del giorno e ci restituiscono uno spaccato di vita.

La notizia che stiamo per raccontarmi riguarda proprio la capitale in modo particolare il cuore della città: il Colosseo. Grazie agli ultimi lavori è stato possibile riportare in auge alcuni rinvenimenti ritrovati nelle fondamenta. Scopriamo insieme di che cosa si tratta.

Una scoperta sensazionale nella Capitale: rinvenuti frammenti ossei al di sotto del Colosseo 

Scoperta archeologica Capitale
Colosseo (Foto da Pixabay)

Come accennato poc’anzi, Roma è una delle città più visitate dei turisti perché culla della nostra storia e del nostro passato. Fiore della nostra cultura, ho visto nascere e crescere la tradizione della nostro paese. Grazie ai lavori di scavo è possibile conoscere quanto successo anni anni fa.

Si diceva che le campagne di scavo nella zona del Colosseo sono davvero all’ordine del giorno e nel corso degli anni si stanno intensificando sempre di più. Proprio di recente archeologi e speleologi hanno portato a casa un risultato davvero ottimale. Di che cosa si tratta?

I lavori di recupero sono stati effettuati in modo particolare a livello delle fondamenta del Colosseo, dove è stato possibile riportare alla luce una grande quantità di ossa appartenenti a svariati animali quali leoni, leopardi ed orsi che venivano utilizzati durante i giochi nell’anfiteatro Flavio.

LEGGI ANCHE –> Incredibile scoperta dello spazio: individuata una super – Terra

LEGGI ANCHE –> Bandite le bustine di zucchero nei bar: al loro posto un sostituto dal sapore antico

Una scoperta a dir poco sorprendente ma che non finisce qui: rinvenuti anche frammenti ossei appartenenti a cani bassotti. Su questo piccolo dettaglio bisogna ancora capire se utilizzati anche loro per il combattimento o semplicemente come animali da compagnia.