Lady Diana, l’ultimo che l’ha vista prima di morire: il rimorso di non averla salvata

Sapete chi è stato l’ultima persona a veder morire Lady Diana? Ecco come sono andate realmente le cose: che rimorso!

Lady Diana chi prima di morire rimorso
Lady Diana sorride dal finestrino dell’auto (Instagram)

Lady Diana, l’ex principessa di Windsor è scomparsa in seguito ad un grave incidente, la notte del 31 Agosto 1997.

Quella notte, la madre dei futuri principi rispettivamente di Cambridge e Sussex, Lady D era in compagnia dell’amante, un ricco imprenditore e produttore discografico, Dodi Al Fayed, protagonisti di una fuga romantica nelle bellissima cornice di Parigi.

Tanti appassionati delle vicende della Royal Family, nonostante fosse passato del tempo non dimenticano quel terribile incidente in cui fu coinvolta quella lussuosa Mercedesz, che trasportava al suo interno 4 persone tra cui, colei che sarebbe diventata la futura Regina d’Inghilterra.

Secondo la cronaca, i quattro fuggitivi da una notte di sbronza e divertimento tra cui Al Fayed e Lady D stavano seminando gli eventuali inseguitori. Ovvero quei paparazzi a causa dei quali la loro vita veniva messa in pericolo.

Sul luogo dello schianto, avvenuto sotto il famoso ponte dell’Alma di Parigi era venuta in soccorso una persona che ammette (nonostante fossero passati 25 anni dalla scomparsa) di averla vista esalare l’ultimo respiro

Lady Diana, chi è colui che l’ha vista prima di scomparire: è andata esattamente così

Lady Diana chi prima di morire rimorso
Lady D in auto (Instagram)

La notte del 31 Agosto 1997, Lady Diana perdeva la vita in seguito ad un incidente, occorso sotto il ponte Alma, nella splendida capitale francese di Parigi.

Nella famosa Mercedesz, che trasportava 4 persone al suo interno, tra cui Lady D e l’amante e imprenditore, Dodi Al Fayed fece il suo ingresso, colui che ha vissuto da vicino le ultime ore delle vittime.

Due erano già decedute, mentre altrettante altre respiravano a malapena e avevano bisogno di cure immediate al pronto soccorso. Tra queste c’era anche la futura Regina d’Inghilterra, accasciata in ginocchio e priva di sensi.

La persona che si avvicinò a lei in quel momento, fu l’ultima che vide e viceversa. Si tratta di un medico specialista, Frederic Mailliez richiamato all’attenzione del caso e invitato sul posto prima di un presunto e inevitabile trasferimento in ospedale.

All’inizio, Frederic non aveva riconosciuto Lady D, ma aveva saputo dai giornalisti del posto che le vittime parlavano inglese. Mailliez si trovò davanti a se, una donna bellissima da soccorrere. Prese la cassetta di primo soccorso e la borsa respiratoria, ma Lady D non riusciva ad farsi aiutare.

Il medico dunque ha cercato di consolarla: in quel momento c’era qualcuno lì nei paraggi che aveva visto tutto e sentito le ultime parole di Lady D, prima di accasciarsi: “Ma cosa è successo…?”.

Da lì a poco poi sarebbe arrivato il mezzo di soccorso che l’avrebbe trasportata al pronto intervento dell’ospedale più vicino. Lady D e il dottore, Mailliez erano l’uno di fronte all’altra e lui sapeva benissimo che in quegli attimi la Principessa era ancora viva e magari sarebbe potuta essere salvata in extremis, prima del tempo.

LEGGI ANCHE–>L’Eredità, Flavio Insinna si dichiara dopo la vincita pazzesca: “Tesoro mio…”

LEGGI ANCHE–>Storie Italiane, choc in diretta: “Stavo rimanendo senza fiato”

Ecco perché il dottore che ebbe la fortuna di trovarsi davanti a Lady D, pochi istanti prima della scomparsa, ad oggi porta ancora dentro quel rancore, il rimorso più grande per non aver fatto abbastanza per trarla in salvo.