Re Carlo III, spese folli a Palazzo: stipendio record per il suo staff

Royal, assunzioni a Palazzo. Re Carlo III ha bisogno di un nuovo addetto nel suo staff. Stipendio da record!

Re Carlo III nuovo addetto
Re Carlo III (Foto da Instagram)

A Buckingham Palace c’è davvero un gran da farsi per mandare avanti la “baracca”. Ad occuparsi dell’assunzione dei membri dello staff è la Royal Household che si interessa di reclutare tutti coloro i quali andranno a lavorare per i membri della Royal Family.

La nota azienda britannica pubblica degli annunci veri e propri cui ci si può candidare e venire (eventualmente) chiamati per il colloquio. Senza ombra di dubbio è un lavoro che ingolosisce molto, perché lavorare per la famiglia reale inglese è davvero allettante.

Di recente si è aperta una posizione davvero allettante che affiancherà il futuro sovrano, re Carlo III. Le candidature sono già iniziate e alla fine del mese verranno chiuse. Mentre per il colloqui bisognerà attendere dicembre. Anche per i membri dello staff le regole sono fondamentali.

Re Carlo III ha bisogno di un nuovo capo della corrispondenza. La retribuzione è da sogno

Re Carlo III nuovo addetto
Re Carlo III (Foto da Instagram)

Come si accennava poco fa, all’interno della famiglia reale c’è bisogno davvero di tanto lavoro. Non è di certo semplice prendersi cura dei membri di una così tanto complessa organizzazione. Ad occuparsi dell’assunzione dello staff c’è una nota agenzia britannica.

Proprio di recente è stata bandita una posizione molto allettante che vedrà l’assunzione di un nuovo capo della corrispondenza che affiancherà re Carlo III. Di cosa dovrà occuparsi? Nello specifico sia della lettura, sia della risposta delle lettere che il sovrano riceve durante il giorno.

Ma c’è molto di più, perché oltre alle classiche risposte di ringraziamento, bisognerà anche occuparsi di replicare in maniera personalizzata, seguendo (ovviamente) le rigide regole della famiglia reale. Come detto poco fa, ci si potrà candidare fino al 27 novembre.

LEGGI ANCHE –> Queen Elizabeth lascia un’eredità di valore. Il fortunato non è re Carlo III

LEGGI ANCHE –> Una bomba pronta a esplodere: Charlene di Monaco furiosa. Alberto tenta di calmarla

Per quanto riguarda i colloqui, bisognerà attendere il mese di novembre. La retribuzione è davvero di tutto rispetto con uno stipendio di circa 60 mila euro all’anno. Senza considerare i bonus ed il privilegio di lavorare con e per il Re!