Torna “Ciao darwin”, in arrivo molte novità. La data

Torna “ciao darwin” , in arrivo molte novità ma anche tante riconferme: al timone ancora lo storico duo Bonolis-Laurenti

Paolo Bonolis Luca laurenti
Paolo Bonolis (Facebook)

Quelle che sembravano voci di corridoio, sono state confermate: ciao darwin ritorna sui palinsesti mediaset in grande stile, dopo anni e anni di silenzio.

Quali sono le riconferme storiche e quali le novità? Facciamo il punto di quel che sappiamo fino ad ora e di ciò che ancora non è chiaro.

Ciao Darwin torna con una nuova edizione

Torna ciao darwin
Paolo Bonolis (Facebook)

Alla maggior parte dei telespettatori Ciao Darwin mancava. Altri invece ne avevano chiesto a gran voce la rimozione;

si pensi a quell’ultimo brutto scandalo che aveva colpito la produzione del programma: un concorrente infatti, cascando in maniera rovinosa durante il genodrome, una delle prove del programma, era rimasto paralizzato.

Si aggiunga a questo che si aveva la sensazione che un programma come ciao darwin fosse nient’altro che un residuo della vecchia televisione: si aveva l’impressione che ragionare per categorie, banchettare sull’immagini di corpi in vetrina, non facesse più onore al tempo.

LEGGI ANCHE–>“Vivo con mille euro al mese”: dramma Irene Pivetti, una vita distrutta

Ma nonostante le polemiche suscitate, dopo esser stato messe per anni da parte, ecco che invece ciao darwin ritorna in grande stile: che si spera che le polemiche siano superate?

L’edizione, che dovrebbe esser lanciata a Marzo 2023, vedrà ancora al timone la storica ed indivisibile coppia Luca Laurenti e Paolo Bonolis.

I due, tra l’altro, sempre nel palinsesto mediaset, saranno impegnati a partire da Gennaio nella conduzione del preserale avanti un altro. I due principi della risata, insomma, stanno tornado ad allietare gli spettatori da casa.

LEGGI ANCHE–>Un posto al sole, spaventa la follia di Fabrizio: situazione critica

Quanto a Ciao Darwin difficile dire quali saranno le modifiche e quasi le riconferme. Si sa di per certo che il genodrome verrà eliminato o fortemente ridotto, per via di quel brutto incidente di cui sopra.

Per il resto, non possiamo immaginare nulla. Si vociferava di un cambio di autori ma nulla di più certo può esser detto, infondo. Non sappiamo neppure quali categorie si sfideranno: se verranno riproposte le “classiche” o si andrà su qualcosa di nuovo.

Insomma, la grande riconferma che il pubblico italiano aspettava, c’è stata. Non rimane che aspettare informazioni più dettagliate.