Addio ad Elio Cipri: lo sfogo dalla figlia dopo la morte

Shock per la morte del discografico Elio Cipri, sui social arriva il toccante messaggio della figlia Syria. La cantante ha condiviso un toccante messaggio su Instagram per ricordare il padre. 

Morte Elio
La figlia Syria (Facebook- glispioni.it)

Elio Cipri è stato uno tra i più grandi protagonisti della discografia italiana degli anni 60, un uomo che ha guidato nella strada del successo moltissimi artisti e che ha dedicato anima e corpo al suo lavoro.

Quello che ricercava era una creatività fuori dal comune oltre ad essere un uomo dedito al lavoro era anche un uomo di famiglia, un padre speciale. A ricordarlo infatti c’è sua figlia Syria devastata dall’accaduto.

La cantante Syria su Instagram annuncia la morte del padre e lo saluta con un messaggio toccante. Dalle sue parole sembra che la morte dell’uomo non fosse inaspettata infatti la figlia ha confessato di essere riuscita a stare accanto al padre fino alla fine, proprio come desiderava.

Elio Cipri, la morte del discografico ha lasciato attoniti tutti i suoi fan

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Syria (@syriaofficial)

Viene ricordato così da sua figlia Elio Cipri, in uno scatto in mezzo alla natura, l’uomo appare sorridente e spensierato nella descrizione della foto. Un toccante messaggio che lo ricorda con amore e lo saluta con disperazione. Oltre alla figlia a ricordare l’uomo ci sono anche molti nomi dell’ambiente musicale.

Leggi anche —> Terremoto in Italia: la terra torna a tremare. Gli aggiornamenti

Hanno postato il loro rammarico Fiordaliso, Jo Squillo, Elisa, Emma Marrone ma anche Gabriele Muccino e poi le parole di Nek e Jovanotti che lo ricordano come una spalla un vero e proprio supporto. Tutti quelli che lo conoscevano si sono detti devastati, dai grandi cantanti della storia italiana a quelli più recenti e giovani. Chiunque abbia incrociato sul proprio cammino Elio Cipri lo ricorda con immenso affetto e lo descrive come un uomo estremamente professionale

Leggi anche —> Morte assurda per i fumi tossici del generatore, gli avevano staccato le utenze

Le persone che lo conoscevano e che hanno collaborato con lui lo hanno ricordato con immenso affetto e lo descrivono come un uomo dal cuore d’oro. Una persona d’ altri tempi sempre disponibile, sicuramente lascerà un grande vuoto e del rammarico per la sua prematura scomparsa..

Impostazioni privacy