“Un atto vile”: È sempre mezzogiorno, Antonella Clerici non le manda a dire – FOTO

“Un atto vile”: È sempre mezzogiorno, la conduttrice Antonella Clerici non le manda a dire. La FOTO chiarisce tutto. 

Antonella Clerici diretta
Antonella Clerici (Screen della diretta televisiva)

Come di consueto, qualche minuto prima del mezzogiorno, Antonella Clerici entra in studio nel sua bosco magico di È sempre mezzogiorno. Siamo a venerdì e questo vuol dire che la settimana si sta concludendo e l’appuntamento con la diretta riprenderà il prossimo lunedì.

I più attenti si saranno resi conto che oggi la conduttrice, sebbene sorridente, sia entrata in trasmissione con un pizzico di malinconia e con gli occhi non proprio felici. Tanto è vero che non è entrata da sola ma, stringeva tra le mani un dettaglio davvero molto importante.

Oggi è un giorno particolare ossia la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Momento molto sentito è molto importante da Antonella che non ho potuto esimersi dal dire la sua opinione. Ecco le sue toccanti parole. Da non perdere.

Antonella Clerici, parole bellissime spese in favore di tutte le donne

Antonella Clerici diretta
Scarpe rosse (Screen della diretta televisiva)

Ci eravamo lasciati con il dire che, la conduttrice di È sempre mezzogiorno è entrata in studio stringendo fra le mani un accessorio davvero molto particolare. Sebbene siano scarpe non si parla di moda, ma si parla di un tema molto caro e purtroppo ancora poco regolamentato: la violenza contro le donne.

Le scarpe rosse nascono da un’idea di un’artista di fama mondiale che ha creato una bellissima installazione dal forte significato e dal forte impatto morale. L’idea è quella di collocare tanti modelli di scarpe rosse in diverse strade di molte città. Il messaggio di Antonella, subito dopo, è stato chiaro e ben preciso.

La CLerici ha voluto esprimere tutta la sua solidarietà alle donne, spiegando quanto sia un atto vile quello della violenza. Forse il più vile di tutti, queste le sue parole. Ha concluso dicendo che non bisogna sentirsi sole e che al primo schiaffo bisogna correre a denunciare perché quello non è e non sarà mai amore.

LEGGI ANCHE –> Siamo a pezzi: Mara Venier, vacanza da incubo? Cosa è successo a New York

LEGGI ANCHE –> Francesco Totti non bada a spese: quel dettaglio non passa inosservato

Simbolicamente per oggi, ma per tutto il resto della trasmissione, Antonella ha voluto sistemare le scarpe rosse all’interno del suo bosco come solidarietà e vicinanza a tutte le donne che sono vittime di violenza.