Storie italiane, Eleonora Daniele riprende il caso di Saman Abbas: la svolta

Storie italiane, la conduttrice Eleonora Daniele riprende il caso di Saman Abbas ad inizio puntata. La svolta sul padre della vittima.

Storie italiane Saman Abbas
Storie italiane (Screen della diretta televisiva)

Come di consueto anche oggi ci attende una diretta bella tosta con Eleonora Daniele al timone di Storie italiane. Il programma va in onda quotidianamente e ripercorre attraverso contributi video e la presenza di un ospiti in studio alcuni dei fatti di cronaca e di attualità che affliggono il nostro paese.

La trasmissione è davvero molto seguita dal pubblico a casa e vanta numeri davvero da record perché ciò che viene apprezzato maggiormente e la professionalità della conduttrice sempre attenta ai temi che porta. Oggi la puntata si è aperta in un modo davvero molto triste e con un caso omicidio sanguinario.

Stiamo parlando della giovanissima Saman Abbas che è stata uccisa dei suoi genitori in nome di una credo e di una religione. Attraverso importanti contributi, la conduttrice ripercorre quelle che sono state le tappe di questo fatto di cronaca e soprattutto quali sono le ultime novità.

Storie italiane: la puntata si riapre con il caso di Saman Abbas. Lo sconcerto di Eleonora Daniele

Storie italiane Saman Abbas
Eleonora Daniele (Screen della diretta televisiva)

Come si accennava poco fa, la diretta di Storie italiane è iniziata con il caso di cronaca della giovane Abbas uccisa dalla sua famiglia. Intercettazioni telefoniche della famiglia sono davvero agghiaccianti e le testimonianze lucide del padre su quanto fatto la sua bambina lascia davvero senza parole.

La Daniele ha ripercorso l’intera vicenda, ma soprattutto ci attenuto aggiornati su quelli che sono stati gli ultimi avvenimenti: una svolta davvero cruciale. Il padre di Saman, infatti, è stato arrestato in Pakistan per frode. Proprio di recente era stato beccato da alcune telecamere mentre partecipava in maniera tranquilla ad una funzione religiosa.

Di recente è arrivato l’ordine di cattura per i genitori della diciottenne che si sono dileguati subito dopo aver commesso l’omicidio. Si attente il prossimo febbraio per l’inizio del processo, ma nel frattempo continuano a rimanere nello studio Storie italiane le parole del padre della vittima. Ho ucciso mia figlia.

LEGGI ANCHE –> Belluno, uccide la madre e poi si toglie la vita: il gesto di un 56enne

LEGGI ANCHE –> Rai, momenti drammatici senza precedenti: arriva la Polizia

Per me la dignità degli altri non è più importante della mia, queste le crudeli parole dell’uomo sospettato di aver ucciso la sua bambina, che rifiutava delle nozze combinate e desiderava vivere una vita libera come una comune occidentale

Impostazioni privacy