Notano qualcosa di strano sulla spiaggia: quello che scoprono è incredibile

Una scoperta improvvisa che getta panico tra i bagnanti. Notano qualcosa di strano sul bagnasciuga: quello che emerge è incredibile.

luogo di mare
Zona marina(Canva-glispioni.it)

L’arrivo dell’estate può portare a degli episodi particolari anche in luogo insolito come una spiaggia. Il fatto che è accaduto di recente, ha lasciato stupita la popolazione del luogo di villeggiatura.

E’ accaduto nella splendida provincia marchigiana che si estende lungo il litoraneo a confine con la costa romagnola: stiamo parlando di Pesaro, una cittadina di circa 90.000 abitanti definita un’isola felice.

Alla prima schioccata di sole, di qualsiasi mese, i residenti sono abituati a correre sulla spiaggia e godersi il panorama e le lunghe passeggiate. In queste giorni così assolate dall’investimento dell’ondata anomala di caldo proveniente dal deserto sahariano, ha registrato il boom delle presenze.

Un serpente si aggira sulla spiaggia: i bagnanti spaventati chiamano i soccorsi

bagnanti spaventati
Serpente sulla spiaggia(Canva-glispioni.it)

Un giorno qualunque, ha fatto da sfondo ad un incontro davvero sorprendente nella zona di Baia Flaminia, perla della nota città di provincia. I bagnanti si sono ritrovati in uno strano fatto che li ha lasciati di stucco.

Le spiagge sono affollate e non si vede l’ora di fare un tuffo al mare, ad un certo punto qualcuno ha elevato un grido di sorpresa e tutti sono accorsi per vedere il motivo di tale caos generato dal nulla.

E’ stato avvisato un serpente lungo circa un metro e mezzo che si aggirava indisturbato tra la rena, proprio al confine con il bagnasciuga. Immediatamente sono stati chiamati chi di competenza per ovviare a questo frangente.

Molte persone si sono giustamente spaventate, e invece altri si sono posti molte domande sul perché della presenza di questo rettile in un posto non pare propio congeniale al suo habitat naturale.

E accorsa l’unità zoofila che ha prelevato il serpentello, definendolo comunque innocuo, lo ha trasportato nella zona di dovere e presto verrà rimesso di nuovo in libertà. Il monito si fa sempre più curioso.

Non si capisce come il rettile sia arrivato a Baia Flaminia, la zona è un luogo di pace e d’incontro soprattutto per la presenza di molti locali, bar, pizzeria e con un angolo di spiaggia molto suggestivo.

Nel mese di giugno è possibile assistere alla proiezione di un tramonto unico in Italia per pochi giorni. Dopo il prelievo del rettile, i villeggianti sono tornati nuovamente a godersi la giornata tra divertimento e total relax.

Forse il serpentello era in cerca di cibo e proveniva dal vicinissimo parco del San Bartolo, un oasi verdeggiante che si estende sulla collina che separa il territorio marchigiano da quello romagnolo.

bagnanti terrorizzati
Spavento nella provincia marchigiana(Canva-glispioni.it)

Si spera sia un caso isolato, il rettile è stato preso in cura ma presto ritornerà nella sua vita di tutti i giorni. E’ giusto dare rispetto anche alla fauna…l’Arca di Noè insegna.

Impostazioni privacy