Neonata abbandonata in sacchetto spazzatura: salvata da un cane

Neonata abbandonata in sacchetto spazzatura: l’istinto di protezione e l’empatia di un cane, ha evitato il peggio per la piccola appena venuta al mondo.

cane miglior amico
Fidato amico(Canva-glispioni.it)

E’ davvero una storia straordinaria di coraggio e compassione da parte del cane randagio. Si è preso “cura” di una neonata abbandonata, portando il sacco della spazzatura verso il centro abitato e attirando l’attenzione di un passante.

Il cane ha dimostrato un’intelligenza e un istinto protettivo notevoli, mettendo in pratica il suo istinto naturale di coccolare un essere indifeso. Il fatto che abbia trasportato la neonata all’interno del sacco della spazzatura, che era stato lasciato fuori da un edificio municipale, rende ancora più incredibile il suo gesto di aiuto.

Il passante ha subito capito la situazione e ha agito prontamente per salvare la bimba. Senza la sua tempestiva intuizione e azione, la neonata avrebbe potuto trovarsi in grave pericolo e forse perire anche visto che era davvero gracile ma ancora in forze.

Cane randagio si accorge di una neonata chiusa in un sacchetto: è la sua salvezza

si accorge del piccolo esserino
Il cane e la piccola salvata(Instagram-glispioni.it)

In Libano, a Tripoli, una neonata è stata abbandonata poco dopo la nascita all’interno di un sacco della spazzatura. Fortunatamente, un cane randagio si è preso cura della bimba prendendo il sacco in bocca e dirigendosi verso la zona urbana.

L’amico fidato per eccellenza, è stato visto arrivare con il sacco e i lamenti della neonata hanno attirato l’attenzione di un passante, che ha fatto la scoperta. Attonito, si è ripreso dallo stupore e ha chiamato i soccorsi.

La bambina è stata trasportata d’urgenza all’ospedale governativo di Tripoli, dove le immagini circolanti, online, hanno mostrato il suo viso e corpo coperti da abrasioni e lividi rossi.

L’età esatta non è stata ancora confermata, ma sembra che sia stata abbandonata poche ore dopo la nascita, aveva il cordone ombelicale attaccato. La notizia si è diffusa rapidamente sui social media, e molte persone si sono offerte di adottare la neonata.

L’atto eroico, del cane randagio, è stato sottolineato da numerosi utenti, che hanno elogiato la sua umanità, gentilezza e intelligenza, dimostrando che gli animali possono essere fonte di grande ispirazione e amore.

È davvero toccante come il quattro zampe sia riuscito a relazionarsi con l’esigenza della piccola.  E’ proprio vero che a volte, gli animali, dimostrano un’innata capacità di comprendere e rispondere alle necessità degli altri.

Questo frangente ne è un esempio commovente. Le condizioni della neonata sono incoraggianti, nonostante le ferite riportate. L’equipe medica è completamente dedicato alle cure necessarie per la sua vita.

indagine accurata
Agente di Polizia (Facebook-glispioni.it)

La chiusura delle istituzioni pubbliche, in occasione dell’inizio del capodanno islamico, potrebbe aver rallentato le comunicazioni e le indagini, ma si auspica che, le autorità e la polizia, possano presto fare luce sull’incidente e trovare le persone responsabili dell’abbandono della neonata.

Impostazioni privacy