Leonarduzzi e Mazzucchi, chi sono i telecronisti Rai nella bufera

Lorenzo Leonarduzzi, giornalista di Rai Sport, e Massimiliano Mazzucchi, commentatore tecnico, nella bufera per delle frasi nella finale dei Mondiali del trampolino femminile sincronizzato.

Leonarduzzi Mazzucchi chi sono telecronisti Rai nella bufera
Microfono (da Pixabay.com – gli spioni.it)

Lorenzo Leonarduzzi, giornalista di Rai Sport, e Massimiliano Mazzucchi, commentatore tecnico, sono finiti nell’occhio del ciclone a seguito di alcune frasi pronunciate in diretta su Rai Play 2 nel corso dei Mondiali di nuoto a Fukuoka.

Nel corso della prova di Riccardo Giovannini e di Eduard Timbretti Gugiu, nei tuffi sincronizzati, Leonarduzzi ha dichiarato. “Liccaldo“. “I cinesi direbbero così“.

Un’altra frase diventata oggetto di discussione in rete è stata la seguente. “Fuma bene, fuma sano, fuma pakistano“.

Durante la telecronaca, sono arrivate altre battute sessiste o offensive fra i due telecronisti nei confronti di alcune atlete. “Le olandesi sono grosse“, “come la nostra Vittorioso“, “ma tanto a letto sono tutte alte uguali“, hanno affermato Leonarduzzi e Mazzucchi parlando tra di loro.

Leonarduzzi e Mazzucchi nella bufera per via di alcuni commenti

Leonarduzzi Mazzucchi chi sono telecronisti Rai nella bufera
Microfono (da Pixabay.com – gli spioni.it)

Ed ancora, mentre si parlava di un’altra atleta in gara, Harper, un telecronista ha dichiarato. “È una suonatrice d’arpa. Come si suona l’arpa? La si tocca?“. Il collega ha così risposto. “La si pizzica“, “Si la do“. “È questo il vantaggio, gli uomini devono studiare sette note, le donne soltanto tre“. “Io sapevo che continuava. Si La Do. Sol Sol Fa“.

Poi Leonarduzzi ha affermato in una dichiarazione a LaPresse. “Non si tratta assolutamente di commenti sessisti, ho solo detto una barzelletta da bar “si la do” al mio commentatore durante la pausa tiggì, che non poteva sentirsi dal nostro microfono, ma a mia insaputa il microfono di RaiPlay non è stato chiuso e io avevo buttato giù la cuffia perché dopo ore di diretta c’era il tiggì“.

La Rai ha spiegato che intende affrontare il caso in maniera seria. I vertici Rai hanno fatto rientrare i due in Italia, in attesa di eventuali provvedimenti disciplinari nei confronti dei due telecronisti.

Roberto Sergio, amministratore delegato della Rai, ha affermato. “Un giornalista del Servizio Pubblico non può giustificarsi relegando a una ‘battuta da bar’ quanto andato in onda. Ho dato mandato agli uffici preposti di avviare la procedura di contestazione disciplinare e ho chiesto al direttore di Rai Sport Iacopo Volpi che faccia rientrare dal Giappone immediatamente il telecronista Lorenzo Leonarduzzi e il commentatore tecnico Massimiliano Mazzucchi“.

Impostazioni privacy