Auto nuova a rate sempre più cara dopo l’aumento dei tassi

Acquistare un’auto nuova a rate tramite un prestito personale o un finanziamento proposto dalle Case automobilistiche costa sempre di più dopo l’aumento dei tassi di interesse.

Auto nuova rate più cara dopo aumento tassi
Auto (da Pixabay.com – gli spioni.it)

Il costante aumento dei tassi di interesse non hanno conseguenze negative solo sui mutui delle case. Infatti gli interessi arrivati ormai alle stelle stanno colpendo anche il settore automobilistico.

Coloro che ricorrono a un prestito personale o a un finanziamento proposto dalle Case automobilistiche per comprare una nuova macchina devono fare i conti con i tassi ormai diventati altissimi.

Stando a quanto appreso dall’ANSA, Federcarrozzieri, associazione delle autocarrozzerie italiane, ha compiuto uno studio per comprendere i costi attuali per acquistare una nuova vettura a rate tramite un prestito personale o un finanziamento proposto dalle Case automobilistiche.

Secondo quel che è trapelato da uno studio, nel dicembre 2021, le persone che chiedevano un prestito personale da 5mila euro per una durata di 66 mesi per acquistare una nuova vettura dovevano pagare mensilmente 88,52 euro con un Taeg 5,90%. Tale era l’offerta migliore sul mercato.

Auto nuova a rate, quanto costa dopo l’aumento dei tassi

Auto nuova rate più cara dopo aumento tassi
Auto (da Pixabay.com – gli spioni.it)

Ora invece la situazione è parecchio peggiorata. L’offerta migliore per il medesimo finanziamento prevede un pagamento mensile di 92,69 euro e un Taeg pari al 9,09%, con una spesa aumentata, soltanto a titolo di rate, di 275,22 euro.

Tale è l’analisi da parte di Federcarrozzieri che evidenzia. “Va ancora peggio nel caso di un prestito da 10.000 euro per una durata di 90 mesi: qui la rata mensile passa dai 139,22 euro con un Taeg del 6,46% di dicembre 2021 agli attuali 147,75 euro di rata, la migliore offerta con Taeg dell’8,89%, con un aggravio di spesa pari a +767,7 euro. Ma il tasso di interesse globale può raggiungere anche il 12,27%, con la conseguenza che chi chiede un prestito da 10.000 euro da rimborsare in 5 anni, si ritrova a pagare 3.229 euro tra interessi e spese varie“.

La situazione non è migliore per i finanziamenti che vengono proposti dalle Case automobilistiche. Infatti i costi aumentano anche in questi casi. Nelle promozioni che sono pubblicizzate ad ora sui portali dei diversi marchi di automobili è previsto un Taeg medio incluso fra il 7,5 e il 9 percento per chi sceglie di acquistare una nuova vettura a rate. Invece due anni fa il tasso medio era compreso tra il 4 e il 5,5 percento.

Impostazioni privacy