Claudio Bisio annuncio choc: richiesta di pensione per motivi di salute

Claudio Bisio si apre sulla sua vita privata: successi, stanchezza e problemi di salute. Il suo desiderio è di ritirarsi in pensione.

Claudio Bisio
Comico della tv(Instagram-glispioni.it)

Non ci si crede eppure è lui stesso ad ammetterlo. L’attore e comico Claudio Bisio, noto per la sua simpatia e le battute pronte, ha rivelato di aver deciso di chiedere la pensione anticipata a causa di un delicato problema di salute.

A 66 anni, il noto artista si è reso conto della necessità di rallentare e dedicarsi di più alla sua famiglia. Ancora provato da un intervento chirurgico recente, ha deciso di mettere in stand-by la sua carriera e concentrarsi sulla sua vita personale.

La sua riservatezza è stata un must nella sua vita ma ora ha voluto fare un’eccezione e parlare apertamente della sua vita privata in occasione dell’uscita del suo ultimo film.

Claudio Bisio si ritira? La domanda di pensione è nell’aria

bravissimo artista
Claudio Bisio (Instagram-glispioni.it)

Ha rivelato di affrontare una “terza parte della vita” segnata da successi, ma anche da stanchezza e problemi di salute. Bisio ha mostrato un lato più fragile e vulnerabile di sé, offrendo un’insolita visione della sua vita personale.

Ha condiviso apertamente la sua decisione di chiedere la pensione anticipata, sottolineando che desidera rallentare dopo anni di lavoro intenso. In un’intervista al Corriere, Bisio ha spiegato che questa scelta non è solo dovuta all’età, ma anche a un recente intervento chirurgico che richiede una lunga convalescenza.

Dopo aver subito la sostituzione dell’anca, il comico ha dovuto mettere in pausa la sua carriera per riprendersi e tornare in salute. Ha ribadito la sua intenzione di prendersi un periodo di pausa.

 Potrebbe approfittare di questo tempo libero per visitare i suoi due figli, Alice di 27 anni, che studia scienze politiche a Berlino, e Federico di 25 anni, specializzato in elaborazioni in 3D e lavora nel campo degli effetti speciali e della postproduzione video..

Prima di prendere la pensione, ha sfidato se stesso con un nuovo ruolo stimolante: quello di regista. Dopo una lunga carriera come attore, ha deciso di fare il grande salto dietro la macchina da presa dirigendo il film “L’ultima volta che siamo stati bambini”.

Il film affronta il tema della Shoah e racconta la storia del rapimento di un bambino da parte dei soldati tedeschi e dell’impresa dei suoi tre amici che partono per Roma per cercarlo.

Come professionista attento, ha dedicato ben 4 anni a studiare e prepararsi per la sua prima esperienza da regista. Spera che il suo sforzo sia ripagato e che il pubblico possa apprezzare il coraggio e la volontà di affrontare un nuovo capitolo della sua carriera.

regista e comico
artista poliedrico(Instagram-glispioni.it)

Nonostante le possibili perplessità su un comico di Zelig che dirige un film sulla Shoah, Bisio si augura che le persone vedano il film e possano apprezzare la storia che valeva la pena raccontare e ascoltare.

Impostazioni privacy