Caldo record: comincia una nuova settimana rovente

Caldo record: la settimana che arriva sarà da bollino rosso: temperature al di sopra della media che sfioreranno i 40 gradi.

temperature bollenti
ondata di caldo(Canva-glispioni.it)

L’anticiclone africano, che persiste sul Mediterraneo, continuerà a portare un’onda di calore per molti giorni, con condizioni estreme dal punto di vista climatico. Nella prima parte della prossima settimana, il caldo si intensificherà ulteriormente.

Le temperature aumenteranno, con brezze di aria calda. La colonnina di mercurio si aggirerà intorno ai 403-25 gradi. Ci saranno temperature molto elevate in diverse aree, con condizioni climatiche che possono essere considerate estreme.

È importante prendere precauzioni durante questo periodo di caldo intenso, non sottovalutare lo stato di emergenza che attraverserà la penisola dal tacco-punta fino al Nord comprese le isole.

Ondata di caldo anomalo proveniente dal versante sahariano: prendere le dovute precauzioni

mai sotto il sole diretto
stare riparati(Canva-glispioni.it)

L’apice dell’ondata di calore è previsto tra domani (lunedì 17) e mercoledì 19. Saranno possibili nuovi record di temperatura, con valori estremi fino a 40 °C nella bassa valle padana e fino a 45 °C nelle regioni centro-meridionali.

Per quanto riguarda la tendenza e la possibile fine di questa fase anomala, purtroppo al Centro-Sud l’ondata di calore potrebbe continuare su questi livelli per tutta la settimana, mentre al Nord si prevede un arresto tra il 20 e il 21 luglio.

Ci aspettano quindi giornate con livelli di criticità elevati e in crescita, a causa di disagio e stress da caldo molto alti, a volte persistenti. In molte località del Mezzogiorno, le temperature all’alba, che di solito sono il momento più fresco della giornata, non scenderanno al di sotto dei 25 gradi.

È importante prendere le dovute precauzioni durante questo periodo di caldo intenso, come rimanere idratati, evitare di esporsi al sole nelle ore più calde e cercare di mantenere un ambiente fresco e ben ventilato.

Monitorare le informazioni e le avvertenze delle autorità locali e seguire le raccomandazioni per la sicurezza durante l’ondata di calore. Vediamo nel dettaglio cosa accadrà.

Lunedì si prevedono cieli sereni o poco nuvolosi. Nel corso del pomeriggio potrebbero svilupparsi temporanei annuvolamenti nelle zone alpine, ma con basso rischio di brevi acquazzoni.

Isolati temporali potrebbero interessare il settore alpino orientale in Friuli. Le temperature saranno in aumento, con minime prevalentemente sopra i 20 gradi e in alcuni casi sopra i 25 gradi, soprattutto nelle località costiere del Sud.

Le massime si attesteranno generalmente tra i 32 e i 40 gradi, con punte di 41-43 gradi nelle zone interne non lontane dalla costa del Centro-Sud e fino a 44-45 gradi nelle Isole Maggiori.

Martedì si prevede una giornata di sole, con cieli sereni o poco nuvolosi. Il clima sarà eccezionalmente caldo, con temperature stabili o addirittura in leggero aumento. Si prevedono valori diffusamente superiori ai 35 gradi, con picchi massimi che si avvicineranno ai 45 gradi.

cucciolo al fresco
gli animali soffrono(Canva-glispioni.it)

Anche durante le ore notturne le temperature rimarranno molto elevate, con valori minimi quasi ovunque superiori ai 20 gradi e diffusamente superiori ai 25 gradi. I venti saranno in generale deboli o seguiranno il regime di brezza.

Impostazioni privacy