Vacanze Sicure 2023, 8 milioni di auto con gomme pericolose

I dati dell’indagine Vacanze Sicure 2023, progetto realizzato dalla Polizia Stradale con la collaborazione di Assogomma e Federpneus.

Vacanze Sicure 2023 8 milioni auto gomme pericolose
Traffico (da Pixabay.com – glispioni.it)

Anche nel 2023 è iniziato Vacanze Sicure, il progetto realizzato dalla Polizia Stradale con la collaborazione delle associazioni di settore Assogomma e Federpneus, che mostra la situazione relativa alle condizioni delle auto che circolano sulle strade in Italia.

I controlli compiuti dagli agenti a maggio e giugno sono stati in totale 8.865 nelle Marche, in Veneto, in Piemonte, in Valle d’Aosta, in Toscana e in Puglia.

I dati registrati tramite le operazioni di verifica riferiscono una combinazione di fattori decisamente pericolosi, che potenzialmente sono in grado di accrescere la probabilità di incidenti sulle strade.

Si tratta di scarsa manutenzione delle vetture e degli pneumatici che, assieme alla situazione delle strade in Italia, in qualche caso per nulla buone, possono risultare fatali per le persone in circolazione.

Vacanze Sicure 2023, la situazione preoccupante in Italia

Vacanze Sicure 2023 8 milioni auto gomme pericolose
Traffico (da Pixabay.com – glispioni.it)

I dati che sono risultati affermano che su cento automobili, addirittura diciotto sono con gomme non conformi e, tenendo presente la mancata revisione, divengono ben venticinque.

Oltre a questo, sono presenti addirittura sette veicoli su cento su strada con pneumatici del tutto lisci. Tre su cento hanno gomme evidentemente danneggiate e otto su cento hanno pneumatici non omogenei.

Inoltre, tenendo presente che il numero di automobili nel nostro Paese è di più di quaranta milioni di mezzi, osservando il numero del campione, sono circolanti addirittura otto milioni di veicoli potenzialmente pericolosi.

Filiberto Mastrapasqua, direttore del servizio della Polizia stradale, stando alle previsioni, ha evidenziato che i numeri dell’incidentalità nel 2023 sarebbero in crescita rispetto al 2022.

Filiberto Mastrapasqua, direttore del Servizio Polizia Stradale, ha spiegato.

Prima di intraprendere un viaggio è fondamentale anche verificare che gli pneumatici siano in perfetta efficienza, sono l’unico punto di contatto del veicolo con la strada ed è importantissimo controllarne l’usura, la pressione e l’aderenza. Guidare con pneumatici non omologati e/o danneggiati, oltre ad avere una rilevanza dal punto di vista sanzionatorio, rappresenta un atto di irresponsabilità perché espone, ad un elevato rischio di incorrere in un incidente stradale. La sicurezza non va in vacanza, quando si è alla guida, tra le varie accortezze, prestiamo attenzione anche agli pneumatici, ne va della nostra ed altrui incolumità.