“Lesioni gravi”: bimbo di 10 anni azzannato da uno squalo. L’appello della madre

Un bimbo di 10 anni è stato azzannato da uno squalo mentre si trovava in mare: l’appello disperato della madre in diretta tv. Operato d’urgenza, si tenta di salvare la vita al piccolo rimasto sotto choc. I dettagli. 

attacco squalo
Squalo azzanna bambino di 10 anni (da Pixabay – glispioni.it)

Una vacanza che si è trasformata in incubo per un bimbo di 10 anni e la sua famiglia. Il piccolo si trovava in acqua e stava giocando insieme al fratello quando è stato assalito da uno squalo che ha azzannato la sua gamba. Choc terribile per tutti i presenti, e tentativo disperato di soccorso per evitare il peggio.

Una storia agghiacciante, che pone ancora una volta l’accento sui pericoli che si possono correre in mare, anche nei momenti e luoghi di vacanza. Attimi di distensione e svago rapidamente si sono trasformati in incubo. La famiglia del piccolo mai avrebbe potuto immaginare che potesse accadere una tragedia simile.

Insieme al fratello il piccolo Dillon Armijo stava giocando in acqua quando all’improvviso ha avvertito un dolore atroce, arrivato in seguito all’attacco dello squalo. Che non era stato visto dai bambini e dalle altre persone che in quel momento si trovavano in acqua. Minuti strazianti per i familiari.

Che sono in un secondo momento si sono resi conto di quanto fosse accaduto al loro bambino. Corsa disperata al pronto soccorso ed operazione d’urgenza per tentare di salvare la gamba al povero Dillon, che ha lottato tra la vita e la morte dopo la violentissima aggressione subita.

Bimbo azzannato da uno squalo: operato per recuperare la gamba

attacco squalo
Squalo azzanna bambino di 10 anni (da Pixabay – glispioni.it)

E’ accaduto in Messico, a Cancun, meta turistica molto famosa. Il piccolo si trovava in vacanza insieme alla famiglia e stava giocando in acqua insieme al fratello. All’improvviso un dolore atroce alla gamba dopo essere stato travolto da un’onda. Morso da uno squalo, la sua gamba è stata gravemente danneggiata. Disperato l’aiuto di soccorsi da parte della madre.

Scossa da quanto accaduto. L’arrivo tempestivo dei soccorsi ha evitato il peggio, con il ricovero in codice rosso in ospedale. Lungo il percorso di recupero dopo il primo intervento per il piccolo. Che dovrà ancora subire altre operazioni. La madre di Dillon ha raccontato in televisione la storia del figlio.

Che ha lottato tra la vita e la morte, e che adesso sta continuando il percorso di recupero della gamba dopo l’aggressione dello squalo. L’appello della madre per tentare di avviare una raccolta fondi per il figlio, per poter sostenere le spese mediche. In tv la donna ha raccontato quei momenti terribili vissuti in Messico.

Dopo quattro interventi chirurgici il piccolo sta continuando il suo percorso in ospedale, con le spese sanitarie ancora importanti da sostenere. Per questo motivo la donna si è rivolta al pubblico per cercare di ricevere un aiuto economico.

Impostazioni privacy